EU Cookie Law Script 1

We use cookies here at C.A.N. Isola to ensure that you get the best user experience. To continue using our site, please allow cookies.

Accetto | Abbandona
Comunità Autogestita della Nazionalità Italiana di Isola
Piazza Manzioli 5
6310 ISOLA-IZOLA
SLOVENIA

Legge sull’evidenza del diritto elettorale - estratto in lingua italiana

Di seguito sono pubblicati solo gli articoli che riguardano gli elenchi elettorali delle Comunità nazionali autoctone

Traduzione in lingua italiana non ufficiale

4.
ELENCO ELETTORALE DEI CITTADINI DELLA REPUBBLICA DI SLOVENIA APPARTENENTI ALLE COMUNITA’ NAZIONALI ITALIANA E UNGHERESE

 Art. 34.

L’elenco elettorale dei cittadini della RS, appartenenti alla comunità nazionale italiana ovvero ungherese, è composto dalle seguenti rubriche: numero progressivo, cognome e nome, sesso, data di nascita, residenza permanente e osservazioni.

Art. 35.

L’elenco elettorale dei cittadini appartenenti alla comunità nazionale italiana ovvero ungherese vieve compilato dalla commissione della corrispondente comunità autogestita della comunità nazionale sul territorio dove queste comunità vivono.

Per ogni seggio elettorale viene compilato un elenco elettorale particolare.

Nell’elenco elettorale dei cittadini della RS appartenenti alla nazionalità italiana ovvero ungherese, la commissione della comunità nazionale autogestita iscrive il cittadino della RS che è appartenente alla comunità nazionale italiana ovvero ungherese autoctona.

L’appartenenza alla comunità nazionale italiana ovvero ungherese viene constatata in base alla dichiarazione rilasciata dal cittadino della RS, ovvero in base alla sua iscrizione nell’elenco elettorale dei cittadini della RS appartenenti alla comunità nazionale italiana ovvero ungherese verificato alle elezioni precedenti. In caso di dubbi si adoperano le clausole della legge che regola la procedura amministrativa generale. Se la richiesta di iscrizione non adempie le condizioni previste per l’iscrizione, la commissione emette relativo decreto.

Criteri più particolareggiati per l’adempimento delle condizioni del terzo e quarto capoverso di questo articolo vengono stabiliti dalla comunità autogestita della nazionalità.

Art. 36.

La commissione dell’articolo precedente è composta da un presidente e da due membri.

La commissione per la stesura dell’elenco elettorale deve essere costituita ed il suo presidente e i membri devono essere nominati al massimo cinque giorni dopo che sono state indette le elezioni.


Art. 37.

L’elenco elettorale dei cittadini della RS appartenenti alla comunità nazionale italiana ovvero ungherese viene confermato con  la firma del presidente e dei membri della commissione addetta alla stesura dell’elenco elettorale e con il timbro della corrispondente comunità autogestita della nazionalità.

La commissione presenta l’elenco elettorale in conferma al competente organo al più tardi entro 15 giorni  dal giorno in cui sono state indette le elezioni.

Il competente organo, prima di confermare l’elenco elettorale, deve verificare se i cittadini della RS, di cui al primo capoverso di questo articolo, sono iscritti nell’evidenza del diritto al voto dei cittadini della RS con residenza permanente nella Repubblica di Slovenia.

Art. 38.

I cittadini della RS appartenenti alla comunità nazionale italiana ovvero ungherese che non hanno residenza permanente sul territorio dove queste comunità vivono, su loro richiesta scritta alla relativa comunità autogestita della nazionalità, si iscrivono nel l’elenco elettorale dei cittadini della RS appartenenti alla comunità nazionale italiana ovvero ungherese.

Art.39.

Per gli elenchi elettorali dei cittadini della RS, appartenenti alla comunità nazionale italiana ovvero ungherese, si usano adeguatamente le clausole previste negli articoli 19-24 di questa legge.

 
Indice documenti - Documenti - LEGGI - Legge sull’evidenza del diritto elettorale - estratto in lingua italiana
Ultime notizie